Dibattiti, musica, sport e teatro domani a villa Filippina

Il Festival della legalità proseguirà domani, a partire dalle ore 10.00, con il dibattito “Dire no si può”, al quale interverranno gli imprenditori Rodolfo Guajana, Andrea Vecchio, Vincenzo Conticello e Ignazio Cutrò e con il presidente di Confindustria Agrigento Giuseppe Catanzaro, che si sono ribellati alla logica del racket e della sopraffazione mafiosa.l’incontro sarà moderato dalla giornalista Eliana Marino. A seguire, dalle ore 12.00, “Sport e legalità”, a cura dei giocatori del Palermo Rugby.

Nel pomeriggio, invece, alle 18.00, il giornalista Roberto Puglisi intervisterà Roberto Mazzarella, autore del volume “L’uomo d’onore non paga il pizzo” (Editore Città Nuova). Attraverso una ricca documentazione che riporta, tra l’altro, anche numerose interviste e ordinanze-sentenze, l’autore disegna una lucida radiografia del fenomeno “mafia”: ne evidenzia le caratteristiche, le attività di mantenimento e sviluppo; ne esplicita la cultura e i valori di cui è portatrice, mettendo in luce, di contro, le forze positive – come l’Associazione “Addiopizzo” – che operano in svariati ambienti sociali per la promozione di una cultura della legalità. Sarà presente Nino Salerno, presidente di Confindustria Palermo.

Alle 19.30 si assisterà al concerto del gruppo musicale “Zen Posse”. La band, nata all’interno dell’associazione Zen Insieme, propone un repertorio di musica rap, prevalentemente di protesta. In serata, alle 21.30, “Nomi, cognomi e infami” spettacolo teatrale di e con Giulio Cavalli, artista che vive sotto scorta in quanto minacciato dalla mafia per i suoi lavori di denuncia.

http://www.livesicilia.it/2009/10/05/dibattiti-musica-sport-e-teatro-domani-a-villa-filippina/