Rudi Russo (Coordinatore nazionale Giovani IDV) sostiene Giulio Cavalli

Giulio Cavalli ha 32 anni, 2 figli piccoli, e 2 agenti di scorta sempre al seguito. A “100 passi dal Duomo” è uno dei suoi spettacoli, col quale racconta la mafia e la politica, racconta gli intrallazzi in Lombardia e la sua corruzione strisciante fatta di colletti bianchi, mazzette e uffici lussuosi. Giulio sembra avere tutti i numeri per potersi guadagnare una vita complicata, ostinato com’è, poi, nel voler raccontare la verità ad ogni costo. Ho appreso che le minacce e le intimidazioni non mancano di farsi trovare sotto casa, nella buca delle lettere, velatamente per strada, sempre più frequentemente, pressandolo affinché demorda. “Giulio non devi mollare!” è quel che mi sento di dire forte, oggi più che mai! “Sei un nostro giovane candidato Giulio, un giovane candidato di Italia dei Valori alla regione Lombardia!” Tenere la schiena dritta è l’onorevole quanto difficile missione a cui siamo chiamati, e la verità raccontata nei tuoi spettacoli teatrali è la prova coraggiosa e indiscutibile di questa consapevolezza. La mafia invece “è una montagna di merda”, la stessa di sempre! Ed io solo ora comincio ad essere fiducioso, finalmente. Tanti fari si stanno accendendo in questa notte buia della cultura e della democrazia italiana. La tua candidatura è uno di questi fari. Brilliamo forte Giulio! I lombardi onesti non potranno fare a meno di notare quanta luce fa la “bellezza di un impegno!”

Rudi Russo – Coord. nazionale Giovani IDV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *