G. Cavalli, L. De Magistris e G. Barbacetto presentano il libro FRONTE DEL PALCO

EVENTO A MILANO

Martedì 11 maggio alle ore 20:30, presso la Camera del Lavoro Corso di Porta Vittoria 43,

si terrà la prima presentazione del libro “Fronte del palco”, libro intervista scritto da Giulio Cavalli con Sergio Nazzaro per EDITORI RIUNITI. Interverranno Luigi de Magistris, europarlamentare dell’Italia dei Valori, capace come pochi di mettere a nudo le contraddizioni dei poteri forti, Gianni Barbacetto, giornalista e scrittore, uno dei più attenti osservatori critici della società contemporanea.

Nel solco di Dario Fo e nel mirino della mafia. Cavalli è l’unico attore europeo costretto a vivere sotto scorta e a recitare “sotto tiro”. Il libro, partendo dalla sconcertante “attenzione” della mafia al teatro, narra di storie di mafia, camorra, soprusi e ingiustizie ma anche di persone che hanno scelto di non piegarsi agli uomini d’onore. Ricostruisce il percorso di Cavalli dal teatro intellettuale all’impegno diretto ed esposto del teatro civile.

Un libro scomodo e importante perché dimostra come sia ancora possibile in Italia riuscire ad alzare la voce contro il compromesso dell’illegalità e il sopruso delle mafie. Giulio Cavalli, attraverso la sua straordinaria testimonianza, decide di non arrendersi, dopo continui tentativi di ridurlo al silenzio. Lo fa in un paese che molto spesso boicotta le sue menti migliori, che stenta a riconoscere e valorizzare l’impegno quotidiano e il valore della coscienza civile di chi non si lascia intimidire.

Cavalli recentemente ha partecipato con successo alle elezioni regionali della Lombardia ed è stato eletto nell’Italia dei Valori. Attore, scrittore, polemista, uomo politico attento ai problemi civili del nostro paese tanto da essere gratificato dalle minacce della criminalità organizzata, Giulio Cavalli rappresenta una sorta di unicum nella storia della cultura e dell’impegno civile e tutto questo ad appena 33 anni. Anche per merito dello scrittore Sergio Nazzaro “Fronte del palco” è originale libro intervista al di fuori ogni schema convenzionale, guidato da criteri interpretativi che nella satira e nell’ironia trovano il loro punto di riferimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *