Il giornalista “a rotelle”

Amava definirsi così Franco Bomprezzi per la sua disabilità che lo costringeva alla sedia a rotelle ma anche e soprattutto per la sua attività mai stanca di informatore e lottatore per i diritti dei disabili. E le rotelle, tutte, gli funzionavano a meraviglia.

schermata-2014-12-18-alle-11.54.444

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *