A Carini arrestate le donne del boss

4e025259-9d1c-47ba-b14e-2e1adc0cdfd4_1200x499_0.5x0.5_1_crop-e1424429544616-700x352

I carabinieri di Carini hanno eseguito un’ordinanza emessa dal gip del Tribunale di Palermo, Lorenzo Jannelli, che ha dato un altro colpo alla mafia e al clan di Pipitone: in manette 5 persone dopo le indagini condotte dai magistrati della Dda palermitana.

Per il boss Angelo Antonino Pipitone Angelo, 72 anni, già al carcere Pagliarelli dallo scorso 25 settembre, è in atto una nuova ordinanza di custodia cautelare in carcere. Disposti gli arresti anche per la moglie Franca Pellerito, 66 anni, e le figlie Epifania di 35 e Graziella di 44 anni, e anche per Angela Conigliaro di 45 anni, già finita sotto arresto a settembre per essere intestataria di un’azienda riconducibile al boss di Carini.

(clic)

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *