Cercansi giornalisti sottopagati

In un’immagine lo stato attuale del lavoro (e del “giornalismo”):

redattori-knGF-U104021029648437XH-700x394@LaStampa.it

8 Comments

  1. La mia esperienza in Calabria da giornalista impegnato anche nella lotta alla ‘ndrangheta è stato spesso, anzi, quasi sempre, assolutamente gratuito con il rischio di querele e di minacce. Quindi altro che giornalismo stoopagato. Vi è di peggio, vi è il giornalismo di impegno civile antimafia a forte rischio e assolutamente gratuito (dal 1983, sono ben 32 anni)

  2. Che amarezza!! Ho fatto/faccio anche io la giornalista sottopagata, ma non così tanto… poi si stupiscono che non facciamo niente… Peccherò di poca umiltà ma per quale motivo dovrei passare anche solo 30 minuti davanti a un pc per 70 centesimi??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *