Arrestati i figli di Sandokan Schiavone. I Casalesi languono.

schiavone_sandokanEseguite dai carabinieri ordinanze di custodia cautelare emesse dal Tribunale di Napoli su richiesta della Dda nei confronti di oltre 40 indagati, accusati di essere affiliati alla fazione Schiavone del clan dei Casalesi. Tra gli arrestati, Carmine e Nicola Schiavone, figli di  Francesco, soprannominato “Sandokan”.  I tre sono già in carcere. Associazione per delinquere di stampo mafioso, estorsioni, detenzioni di armi e ricettazione,  tutti reati aggravati dal metodo mafioso, sono le accuse contestate a vario titolo. Gli arresti nelle province di Caserta, Napoli, Avellino, Benevento, Terni, L’Aquila, Lecce, Cosenza, Cuneo, Prato, Frosinone, Trapani e Taranto.

I provvedimentI restrittivi sono stati eseguiti dai carabinieri della Compagnia di Casal di Principe, che nell’operazione denominata “Spartacus Reset” hanno impiegato circa duecento militari con l’ausilio di elicotteri e unità cinofile.

3 Comments

  1. @Giannone

    Alla gentile Sig.ra che chiede quanti siano i Casalesi. Rispondo che il problema non è quanti sono, ma cosa (non) si faccia per diminuire il a e l’influenza su di un territorio in grosse difficoltà.
    Uno scampato.
    Cordialità @Giannone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *