Warning: Missing argument 2 for Jetpack_Photon::filter_srcset_array() in /web/htdocs/www.giuliocavalli.net/home/wp-content/plugins/jetpack/class.photon.php on line 629 Warning: Missing argument 3 for Jetpack_Photon::filter_srcset_array() in /web/htdocs/www.giuliocavalli.net/home/wp-content/plugins/jetpack/class.photon.php on line 629 Warning: Missing argument 4 for Jetpack_Photon::filter_srcset_array() in /web/htdocs/www.giuliocavalli.net/home/wp-content/plugins/jetpack/class.photon.php on line 629 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.giuliocavalli.net/home/wp-content/plugins/jetpack/class.photon.php on line 632

La rivoflessione arancione

Tra i tanti motivi per cui vale la pena leggere LEFT questa settimana (in edicola da ieri) c’è un pezzo che ho scritto raccogliendo le sensazione dei vari dirigenti di partito sulla rinuncia di Giuliano Pisapia a ricandidarsi sindaco di Milano. Devo dire che difficilmente ricordo un silenzio più rumoroso dopo l’annuncio di Giuliano (hanno finto di rammaricarsi ma non gli hanno chiesto di ripensarci) e ascoltando alcune voci sia del PD che di SEL si coglie quanto la rivoluzione arancione forse abbia faticato nel trovare dirigenti all’altezza. Ovviamente questo non lo dicono i vari segretari di partito ma ascoltandoli (e riportandoli su pagina) mi ha colto una grigia malinconia: sotto la brace brucia una mai sopita soddisfazione di vedere il civismo fallire e così il partitismo (nella sua forma peggiore) può ricominciare a dire di tutto senza dire niente, lasciando a Giuliano gli eventuali fallimenti e portandosi in campagna elettorale le note positive da rivendere alla prossima votazione. Peccato.

(Per chi crede che questo post sia anche pubblicità per LEFT: sì, certo. Mi auguro di avere a lungo un posto così comodo e umano per allenare il muscolo della curiosità)

38 Commenti

  1. Io non sono una Dirigente del PD,ma un’attivista convinta di sinistra e del PD………….dopo le dichiarazioni di Pisapia sulla sua non ricandidatura ,ho avuto una sensazione di vuoto e mi sono chiesta chi potesse sostituirlo alle prossime elezioni,perché non sarà affatto facile sostituire una persona del suo livello morale,onestà intellettuale e competenza e dopo la vittoria del 2011 (dopo anni di destra a Milano) ho l’impressione che la battaglia sarà ardua,ma non voglio consegnare la poltrona a Salvini,pertanto invito i Dirigenti del mio partito a trovare subito la persona giusta,che riesca a raccogliere il più alto consenso perché non sempre le primarie risolvono i problemi…………………

  2. Giulio Cavalli non ha torto . ma è tanto assordante il silenzioe il vuoto di spazi in autogestione sgomberati senza dare alla collettività alternative evidenti. indubbiamente non ha costruito per il figlio un bunker alla batman, ma ? c’è da domandare la messa in evidenza delle scelte da lui adottate a difesa del territorio umano-lavorativo-sociale-culturale così da renderci consapevoli del suo utile operato .

  3. Questa giunta e questo sindaco non hanno cambiato e soprattutto non pare abbiano migliorato nulla… mi hanno riferito di qualche miglioria che però non è stata resa nota. La sinistra non vuole esistere in Italia e io dopo una 20ina d’anni non ci credo più oramai. Ma soprattutto, molte volte, si tratta di persone totalmente prive di senso pratico per realizzare gli ideali. La cosa mi pare un’immenso flop di cui si poteva fare pure a meno, mentre speravo sarebbe stata una boccata d’aria fresca – come avevano promesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *