Warning: Missing argument 2 for Jetpack_Photon::filter_srcset_array() in /web/htdocs/www.giuliocavalli.net/home/wp-content/plugins/jetpack/class.photon.php on line 629 Warning: Missing argument 3 for Jetpack_Photon::filter_srcset_array() in /web/htdocs/www.giuliocavalli.net/home/wp-content/plugins/jetpack/class.photon.php on line 629 Warning: Missing argument 4 for Jetpack_Photon::filter_srcset_array() in /web/htdocs/www.giuliocavalli.net/home/wp-content/plugins/jetpack/class.photon.php on line 629 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.giuliocavalli.net/home/wp-content/plugins/jetpack/class.photon.php on line 632

Palestina: anche il Vaticano ci batte in laicità

Lo spiega bene IlPost:

Mercoledì il Vaticano ha riconosciuto ufficialmente lo stato palestinese, nominandolo per la prima volta in un trattato bilaterale. Il Vaticano aveva già aderito alla decisione presa nel 2012 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, in cui si promuoveva la Palestina da “entità non statuale” a “stato osservatore non membro”. Il trattato di oggi è comunque il primo documento legale in cui il Vaticano parla di “Stato di Palestina” anziché di “Organizzazione per la Liberazione della Palestina” (OLP): si tratta di fatto di un riconoscimento ufficiale. Domenica prossima il presidente palestinese Mahmoud Abbas e Papa Francesco si incontreranno in Vaticano, prima della messa di canonizzazione di due suore nate in Palestina nell’Ottocento.

Sulla Palestina il Parlamento italiano balbetta e il Vaticano decide. Altro che Dan Brown.

 

13 Commenti

  1. …. meglio tardi che mai, anche se il papa da parecchie direttive, la chiesa continua con le sue neffandezze!!!!!!!! Vedi gli sfratti alle famiglie bisognose negl’immobili che sono di loro proprietà, vedi i finanziamenti alla scuola privata…. vedi le timide reazioni nei confronti dei prelati&affini pedofili…..vedi il silenzio su Emanuela Orlandi, vedi il vergognoso epilogo di Elisa Clubs…. e quanti altri ancora sotto silenzio

  2. Sono d’accordo il Vaticano e, in prima persona Papa Francesco, continua la sua campagmna di pace e di dialogo. Soprattutto contro le diseguaglianze additando i ricchi (paesi e singoli individui) come veri e propri egoisti e avidi. La strategia vaticana mi sembra si stia muovendo a tutto campo, mettendo non poco in imbarazzo l’Europa, in primis, e gli Stati uniti. l’efficacia del messaggio vaticano si incentra sostanzialmente su una migliore distribuzione del reddito e sugli sprechi alimentari, ambientali ecc. Questa nuova Chiesta, nonostante le resistente da parte di una curia conservatrice e attenta a mantenere lo status quo (i propri vigilegi di casta) sta creando non poche difficoltà a Papa Francesco, il quale nei messaggi, nei discorsi lascia velatamente trasparire questo conflitto interno, soprattutto quello incentrato sui nuovi costumi (leggi morale) e sulle realtà di fatto che la Chiesa ha sempre cercato di nascondere sotto il tappato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *