Quelli che trivellano il mare

Trivellare il fondo del mare alla ricerca del petrolio. Sembra l’inizio di un film pastrocchio americano di quelli sulle grandi catastrofi e invece è l’ultima perversione di governo dedicata alla Basilicata. E come al solito i compagni di partito di quelli che decidono a Roma fingono di opporsi sulle pagine dei giornali e mai una volta mai che se ne sia sentito discutere, che ne so, in una delle soporifere direzioni di partito. Legambiente e gli attivisti cercano di alzare la voce (per farsi un’idea potete andare qui) ma la discussione ormai sembra non avere le stigmate per diventare tema nazionale.

Tra l’altro i minimizzatori di professioni continuano a dirci che le trivellazioni vanno che è una meravigli in Croazia. E invece anche questa è un bugia.

Schermata 2015-08-13 alle 10.28.06

22 Comments

  1. non insegnarmi come essere umana

    tanto se non si trivella in Europa si puo’ sempre trivellare nella Mamma Africa!perché mai usare il proprio petrolio quando c’é il petrolio degli altri??capisco bene che tutta sta trivellazione non faccia bene all’ecosistema europeo ma non fa bene neanche a quello africano e ancora meno ai suoi abitanti che non solo si vedono inghiottire dall’inquinamento ma in più si vedono impoverire per noi!Tutti noi!pensateci amici ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *