La ‘sfortuna’ dei nostri politici: hanno come amici sempre i migliori nel loro campo

A proposito di meritocrazia, che è diventato un “must” dell’ascesa renziana e che di tanto in tanto vacilla all’uscita di nuove notizie. Non so se sia vero che il padre di Matteo Renzi sia stato ‘aiutato’ dal padre del suo Sottosegretario Luca Lotti e non sappiamo se davvero questa coincidenza abbia aiutato la carriera di qualcuno. Non lo sappiamo e non vogliamo essere malpensanti.

Ma voi non siete stupiti del fatto che spesso il leader abbia avuto la fortuna di trovare i ‘meritevoli’ sempre tra le proprie amicizie personali? Forse ora in qualche bar stanno bevendo uno spritz dieci amici che diventeranno tutti classe dirigente. Pensa te, il caso. Da brividi, eh.

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *