Anna, profuga clandestina


Mauro Biani ha voluto disegnare la ‘giornata della memoria’ così.

Io l’ho scritta così.

Un bel sentire comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *