Quando ti arriva una fitta di memoria che non ti aspetti

Che bella Milano quando riesce a respirare così forte da stupirti con un pensiero che spesso ti rimane appeso lontano. Che bello questo muro di via Procaccini:

170835367-fb033063-ba1f-4465-aa4d-ee88ae676388

Un grande murale firmato dai writer Pao, Ivan, Orticanoodles e Piger sulla parete della Fabbrica del Vapore, in via Procaccini: così Milano rende omaggio al coraggioso sacrificio di Khaled al-Asaad, l’archeologo siriano giustiziato dai miliziani dell’Is lo scorso agosto per essersi rifiutato di consegnare i preziosi reperti nascosti nel sito di Palmira. L’inaugurazione dell’opera è inserita nel programma di eventi organizzati per la Giornata europea dei Giusti, promossa dal Comitato per la Foresta dei Giusti-Gariwo onlus. Al custode di Palmira è già stato dedicato un albero piantato lo scorso novembre al Monte Stella, nel Giardino dei Giusti (testo di Lucia Landoni, foto dalla pagina Facebook Walls of Milano)

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *