Due pensieri veloci sulle elezioni

elezioni

In attesa di riprendersi dalla disincronosi circadiana della nottata elettorale oggi ho scritto di Beppe Sala a Milano (per Fanpage, qui) e ho provato a riordinare le idee su ciò che è Possibile (per i quaderni di Possibile, qui).

Poi in realtà ho un pensiero fisso sulla sinistra (che esiste, eccome) ma intanto credo valga la pena leggere Ilaria nel suo editoriale di oggi (qui). Ecco, io di sinistra ne scrivo domattina. Tanto per darsi il buongiorno. Appunto.


Also published on Medium.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *