A sinistra, se il NO fosse occasione d’unione?

Convergenza di obiettivi, ideali e motivazioni: se esistesse una formula matematica per condensare la politica forse si partirebbe da qui, dalla comunione d’intenti e di modi. C’è un fronte del NO che si assomiglia moltissimo: sono gli stessi ostinatamente sparsi che in questi ultimi anni sembra che abbiano avuto difficoltà anche solo per accordarsi per un aperitivo insieme, sono gli stessi che si sfilacciano spesso quando sarebbe il caso di fare fronte comune e sono gli stessi che ci promettono a cadenza regolare di ricostruire ciò che loro hanno demolito.

C’è sinistra, nel NO. Ci sono tutte le sinistre. E se è vero che hanno pensieri diversi sul rapporto con il potere è pur vero che hanno (se non mi sbaglio) un impianto comune nella valutazione negativa degli effetti di questa riforma costituzionale. Allora senza perdersi troppo sulla provocazione del “votate come i fascisti” come dicono i renziani (a proposito: potete tranquillamente rispondere che undici ex Presidenti della Corte Costituzionale sono contro la riforma) si potrebbe per una volta, se non costa troppa fatica, vedere il bicchiere mezzo pieno. Che non è sicuramente un banchetto ricco, per carità, ma è un punto reale e politico da cui ripartire.

(il mio buongiorno per Left continua qui)


Also published on Medium.

2 Comments

  1. Caro Giulio leggo tutte le tue mail. Ti ammiro per la tua lotta contro l’illegalità ma in politica proprio non siamo d’accordo. In tema di referendum i sostenitori del NO hanno sicuramente argomenti sui quali occorre riflettere ma di fatto per alcuni sono pretesti con scopo di mantenere i privilegi della parte che ne beneficia per altri con lo scopo di fare cadere il governo Renzi senza proporre un progetto credibile alternativo.

  2. gisella

    ti leggo ora e lo prendo come un “buona sera”……cogliere l’occasione, non essere ottusi e cercare una soluzione comune, questo deve essere l’obiettivo da porci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *