Il vestito della moglie di Renzi

Poi magari un giorno, tutti insieme, ci mettiamo d’accordo nello stabilire un limite potabile di ecologia intellettuale nella discussione politica. Stabiliamo un limite di polveri sottili d’idiozia che possono stare nell’aria. Capiamo che pasteggiare editoriali sul vestito della moglie di Renzi ha la stessa cattiva pasta di chi fotografava i calzini viola di un giudice oppure di chi storpia un cognome per guadagnarsi un applauso dalle pulci.

Perché se accendiamo il tritacarne, credetemi, finisce che tocca a tutti di metterci per sbaglio dentro un dito.


Also published on Medium.

40 Comments

  1. Giordana

    L’unico commento che voglio fare è che la “classe” è un’altra cosa e per una cena di gala con capi di Stato poteva essere consigliata meglio, visto che sono stati Stilisti a vestirla…..anche se ha un bel portamento non è il caso di presentarsi così “svestita” a tavola…….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *