Corsico: l’avvocato della sagra della mammola scrive al sindaco. Punto, due punti, tre punti, punto e virgola.

Ricordate la fiera a Corsico patrocinata dalla famiglia mafiosa? Ricordate gli attacchi alla ex sindaca Maria Ferrucci (a cui va un abbraccio fortissimo) durante il consiglio comunale? Si sono mossi in molti per raccontare lo sdegno. Ma il punto più alto lo raggiunge la lettera dell’avvocato difensore dell’azienda dello stocco di Mammola. Leggetela, non aggiungo altro. La potete scaricare qui o leggerla qui sotto. Bah.

avvocato-stocco

Also published on Medium.

12 Commenti

  1. L avvocato non difende la mafia ma una famiglia nonché titolari dell azienda da voi tanto smerdata…ma i vostri commenti non sono poi tanto inteliggenti… Ah scusate la mia intromissione. Ma sono la titolare e sinceramente le vostre dimostrante fasciste e razziste non ci toccano più di tanto non tutti siamo mafiosi e razzisti

    1. Rilegga bene il commento sopra dove dice che se questo e un avvocato povera mafia…Mi scusi ma io difendo la mia azienda ,il.mio lavoro e quello dei miei figli. E vergognoso che ad oggi si faccia di tutta l erba un fascio, ribadisco noi non siamo mafiosi ma è offensivo pagare le colpe dei vostri amministratori sia questi di oggi e di quelli di prima..

    2. Ognuno risponde di quello che scrive. Io trovo che sia vergognoso scrivere di una famiglia risaputa mafiosa che “sono brave persone”. Su quello che commentano gli altri si rivolga direttamente a loro. Poi sulla qualità della lettera (che è inviata a un’amministrazione pubblica e quindi è pubblica, che vi piaccia o no) ognuno ha il suo parere. Saluti di nuovo.

    3. Forse a saperlo siete più voi che abitate la che noi che abitiamo quaggiù la nostra azienda e da anni in Lombardia non solo a corsico,promuoviamo il nostro prodotto giriamo l Italia e anche l estero e sinceramente non andiamo a chiedere le fedina penale.A noi non è che non piaccia il parere che ognuno da oppure ha ,ciò che da fastidio e quella ammucchiata e non voler pensare che c è chi lavora onestamente senza l aiuto di terzi se non solo delle nostre forze saluti

    4. Ma io non parlo della lettera in se come dice Lei ognuno risponde per se …,io parlo di tutto ciò che si e creato intorno ad una manifestazione per lo più con il consenso dell attuale amministrazione corsichese, e di tutto ciò che ne è scaturito.Sul contenuto della lettera credo che debba intervenire l avvocato io non posso ,non sono nessuno e neanche laureata..Posso dirle che l invito nella mia azienda a vedere ciò che siamo…sempre se non le sembra un invito poco raccomandabile….Ma sa ormai la delusione delle offese gratuite si fa sentire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *