Rapita Afrah Shawqi, giornalista d’inchiesta

Una giornalista irachena, Afrah Shawqi, nota per i suoi articoli contro la corruzione, è stata rapita la notte scorsa dalla sua casa di Baghdad da uomini armati e se ne sono perse le tracce. Lo ha reso noto la polizia, precisando che i responsabili dell’azione indossavano divise militari e avevano il volto coperto. L’episodio è avvenuto nel quartiere di Saydiya. Secondo la polizia, gli uomini armati hanno ammanettato i figli della giornalista e si sono anche impossessati di gioielli e altri oggetti di valore. Il primo ministro, Haidar al Abadi, ha fatto sapere di avere dato istruzioni alle forze di sicurezza di «prendere misure immediate per risolvere il caso e fare ogni sforzo per salvare la vita» della giornalista.

Proprio ieri su un giornale locale era uscito un articolo in cui la Shawki criticava un dipendente del ministero dell’Interno che aveva picchiato il preside di una scuola nella città di Nassiriya davanti agli insegnanti e agli allievi per una questione riguardante sua figlia. Il premier Abadi ha ordinato di «perseguire qualsiasi gruppo coinvolto nel rapimento della giornalista, o che mini la sicurezza della gente e terrorizzi i giornalisti»

(fonte:Ansa)


Also published on Medium.

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *