Quel baciamano e la disgustosa servitù della ‘ndrangheta


Il baciamano riservato al boss Giuseppe Giorgi è un gesto che non possiamo permetterci. La sottomissione al boss nel momento in cui lo Stato si illude di avere interrotto l’esercizio del suo potere è la garanzia che i suoi equilibri, i suoi affari, le sue amicizie e il suo volere rimarranno intatti nonostante la giustizia.
Continua a leggere


Also published on Medium.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *