Io, Falcone, vi spiego cos’è la mafia

In quest’articolo pubblicato da “L’Unità” il 31 maggio 1992, otto giorni dopo la strage di Capaci, il giudice Giovanni Falcone traccia con chiarezza un quadro dell’evoluzione di Cosa Nostra a partire dal dopoguerra e denuncia la sottovalutazione che, per molto tempo, ha caratterizzato l’approccio delle istituzioni al problema della mafia. …

La prossima marcia dell’accoglienza va organizzata in Africa: anche l’Italia costruisce muri. Ma sottovoce.

Un post (terrificante) di Stefano Catone, che per Possibile da tempo studia i numeri piuttosto che rilanciare sensazioni: Manderemo dei soldati in Africa con lo scopo di rafforzare il confine sud della Libia. Lo aveva anticipato Repubblica alcuni giorni fa, lo aveva smentito il ministero della Difesa (con una smentita …

L’agente sopravvissuto a Capaci: «Hanno distrutto un mondo»

di Paolo Borrometi “Per distruggere una persona hanno distrutto un mondo. Ricordo che Falcone scendendo dall’aereo aveva in mano una valigetta, ma di quella valigetta non si parla mai e non verra’ piu’ trovata. Lui era solito tornare con quella valigetta, di cui fara’ menzione anche l’autista giudiziario, Costanza. Dove …

Mafia, ucciso Giuseppe Dainotti appena scarcerato. Voleva tornare “da boss”.

(fonte) I due colpi di pistola echeggiati alla vigilia del venticinquesimo anniversario della strage di Capaci, con un boss del calibro di Giuseppe Dainotti, 67 anni, uscito dall’Ucciardone dopo 24 anni di carcere nonostante una condanna all’ergastolo, riaccendono un tema che allarma l’apparato antimafia. Quello dei capimafia che, dopo avere …

«Dobbiamo credere nell’utopia dell’uguaglianza», parola di Luciano Canfora

(una gran bella intervista da Micromega) «Come osservò Tocqueville la libertà è un ideale intermittente, l’uguaglianza invece è una necessità che si ripresenta continuamente, come la fame». Luciano Canfora, classe ’42, è professore emerito dell’Università di Bari, storico, filologo classico e saggista. Per ultimo, ha scritto per Il Mulino “La …

Colloquio per Ryanair: racconto semiserio di una giornata di ordinaria precarietà

(Sandro Gianni racconta la sua esperienza per Clap, qui) A giudicare dagli annunci nei portali per la ricerca di lavoro, sembra che sul mercato esistano solo tre tipi di occupazioni disponibili: sistemista Java, dialogatore e operatore call-center. Se non conosci Java e hai zero voglia di vendere il tuo tempo …

«Seguite i soldi, troverete la mafia»

Due ore spese bene, che valgono molto di più di qualche editoriale fumosamente tranquillizzante e del nulla cosmico di certi convegni. In occasione del 25° anniversario della strage di Capaci. Intervengono: Roberto Scarpinato (procuratore generale di Palermo), Sebastiano Ardita (procuratore aggiunto di Messina), Gianni Dragoni (giornalista del Sole24Ore), il direttore …

Quella marcia è bellissima. Ma politicamente è un imbroglio.

Quindi Milano ancora una volta (e per fortuna) ci ha mostrato il lato “umano” di un Paese che continua a gorgogliare tra le sabbie molli di una classe dirigente che strumentalizza la paura. Bello, bellissimo sapere che nonostante il vento che va per la maggiore esistano migliaia di persona disposte …

«Santa Mamma, un libro che non ti aspetti»: la recensione di Articolo21

(di Salvo Ognibene, fonte) “Forse è meglio che mi presenti ma non sono mai stato forte, vi confesso, né con gli inizi e ancora meno con i finali: solitamente finisco dentro qualcosa da cui mi sfilo vigliaccamente nel modo più indolore possibile. Cerco il protagonismo e poi ne soffro. Ogni volta …

“Internet non funziona più”: cosa dice il fondatore di Twitter

Sul Corriere è uscito un interessante articolo che riprende un’intervista a Evan Williams, fondatore di Twitter: i suoi giudizi sullo stato di salute di internet non lasciano spazio a molte interpretazioni e meritano di essere lette perché, finalmente, riflettono soprattutto sulla qualità delle persone che abitano (anche) la rete uscendo dalla …