La bimba malata di cancro che chiede solo una cosa: abbracciare papà un’ultima volta


La storia di una bimba calabrese molto malata che non può rivedere il padre, detenuto, in un carcere della Sardegna. La giustizia può essere umana?
Continua a leggere

Anna ha solo 5 anni, ma è già grande: si prende cura della nonna e della bisnonna. Da sola


Anna Wang ha cinque anni, un padre in carcere subito dopo la sua nascita e una madre fuggita via. Così è diventata la capofamiglia della nonna e della bisnonna novantenne costrette a letto. Cucina, pulisce, le imbocca. È diventata grande per la vigliaccheria degli adulti.
Continua a leggere

Attacco a Londra, nella foto del poliziotto che muore c’è Tobias che non si arrende


L’immagine simbolo dell’attacco a Westminster, un agente a terra, un uomo, un viceministro che ha perso suo fratello in un altro attentato terroristico, che prova a rianimarlo. Inutilmente.
Continua a leggere

«Se non urli non è uno stupro»: la sentenza che umilia le donne


A Torino un uomo è stato assolto dall’accusa di violenza sessuale perché, secondo la Corte, la vittima avrebbe “solo” detto “no, basta” senza mettersi a urlare. E ora sotto processo ci finirà lei, per calunnia.
Continua a leggere

Enrico Calamai, lo “Schindler di Buenos Aires” è italiano: salvò 300 persone dal regime


In Argentina lo chiamano lo “Schindler di Buenos Aires”: Enrico Calamai, da console negli anni della repressione militare, ha salvato più di 300 persone. I diritti umani come regola, sempre in mente. E una vita che vale la pena raccontare.
Continua a leggere

La penna di Pio La Torre. Meravigliosamente letta.

Io scrivo pezzi che poi volano via e ogni tanto atterrano in posti bellissimi. Così mi è capitato di ascoltare un mio monologo (dedicato alla figura di Pio La Torre) recitato da Francesca in occasione dell’incontro dello scorso 14 marzo a Padova organizzato dal presidio di Libera “Silvia Ruotolo”. Ecco, …

Antonella Lettieri, piuttosto che linciare l’assassino sarebbe bastata meno omertà


Centinaia di persone hanno cercato di linciare il presunto omicida di Antonella Lettieri, la giovane commessa barbaramente uccisa a Cirò Marina l’8 marzo scorso. «Ma nessuno ha riferito nulla e ancora una volta abbiamo dovuto fare a meno dell’aiuto da parte della comunità» ha denunciato il comandante dei carabinieri.
Continua a leggere

Donald perde la moglie e tutto il resto, ma non la passione per la musica. Che lo salva


A vederlo per le strade di Portland Oregon Donal sembra un pianista emaciato piantato in mezzo alla strada. Eppure dietro le note c’è il coraggio di tenersi in tasca il fallimento e la disperazione. E provare ad uscirne.
Continua a leggere

Maslax aveva 19 anni, sopravvissuto alle guerre, ma non al nostro cinismo


Maslax aveva 19 anni e scappava dalla Somalia. Era approdato in Italia fino a raggiungere il Belgio dove era stato identificato e (per gli assurdi accordi di Dublino) rispedito in un centro d’accoglienza a Pomezia. Lì gli si è spenta la speranza e ieri si è suicidato. O forse è stato suicidato un po’ anche da noi, dall’indifferenza e dall’assurdità delle regole.
Continua a leggere

“Il sindaco del MoVimento 5 Stelle è inavvicinabile”: così la mafia rinuncia agli appalti


Secondo quanto detto da un pentito le famiglie mafiose di Bagheria avrebbero ritenuto inavvicinabile il sindaco Patrizio Cinque (M5S): «Con l’arrivo di Patrizio Cinque la situazione era cambiata, perché era davvero inavvicinabile. Io avevo da riscuotere un credito lecito nei confronti del Comune, neanche quello fu possibile recuperare».
Continua a leggere