A me è venuta una fantasia

Forse tutta l’Italia va diventando Sicilia… A me è venuta una fantasia, leggendo sui giornali gli scandali di quel governo regionale: gli scienziati dicono che la linea della palma, cioè il clima che è propizio alla vegetazione della palma, viene su, verso il nord, di cinquecento metri, mi pare, ogni …

Borsellino, la commemorazione dovrebbe essere indomita, come Fiammetta


Fiammetta Borsellino, figlia del giudice Paolo, oggi ha incontrato la Commissione Antimafia esprimendo tutti i suoi dubbi per “25 anni di schifezze e menzogne”. “Questo abbiamo avuto: un balordo della Guadagna come pentito fasullo e una Procura massonica guidata all’epoca da Gianni Tinebra che è morto”, ha detto a Rosi Bindi. E ora si aspetta “che ognuno faccia la propria parte”
Continua a leggere

Renzi li ha già aiutati “a casa loro”: aumentando l’esportazione di armi


Aiutarli “a casa loro” a rigor di logica significherebbe porti come soluzione dei conflitti che stanno spostando milioni di persone nel mondo. Eppure con Renzi al governo l’esportazione di armi risulta, dati alla mano, addirittura sestuplicata. E anche i “clienti” della nostra industria delle armi destano più di qualche sospetto.
Continua a leggere

Il piccolo libro di un piccolo leader inadeguato

Leggetevi cosa scrive Francesco Luna sul libro di Matteo Renzi: Mente ai lettori Renzi? In realtà, Renzi sembra mentire soprattutto a se stesso. La sua infinita autostima, evidentemente, non gli consente di riconoscere i tanti, tantissimi errori che ha compiuto e che hanno gettato l’Italia, per tre anni, in una campagna …

Sono tutti uguali

Ci siamo messi in testa una cosa che non si era mai vista. Ma, si sa, a me piace così. Quando mi viene. E poiché da tempo mi dicono che il mio teatro è troppo “politico” (me lo dicono di solito i detrattori avviliti, quelli che hanno bisogno che non …

La lettera di un quindicenne al boss di ‘ndrangheta: «Sono a disposizione»


Tra le carte della maxi-operazione “Mandamento Jonico” (che ha portato in carcere 116 persone e ne ha indagato 291) sbuca la vicenda di un quindicenne che scrive una lettera per un boss in carcere chiedendo di potersi affiliare. Lo scambio avviene con la figlia nei corridoi della scuola. Ed è la fotografia della forza della ‘Ndrangheta e della sua inarrestabile fascinazione.
Continua a leggere