Libri pubblicati

CAVALLI MIO PADRE IN UNA SCATOLA DA SCARPE Michele Landa non è un eroe, e neppure un criminale. Tutto ciò che desidera è coltivare il suo orto e godersi la famiglia; vuole guardarsi allo specchio e vederci dentro una persona pulita. Ma a Mondragone serve coraggio anche per vivere tranquilli […]
innocenza_3d L’AMICO DEGLI EROI (Vita, opere e omissioni di Marcello Dell’Utri) Chi è Marcello Dell’Utri? Quali sono i fatti incontrovertibili che escono dal suo processo per concorso esterno mafioso? Chi è l’uomo che è stato l’anello di congiunzione tra Silvio Berlusconi e Cosa Nostra? Perché ce ne siamo dimenticati? […]
innocenza_3d L’INNOCENZA DI GIULIO. ANDREOTTI E LA MAFIA Legittimare l’illegalità è la sfida della politica italiana. La vicenda Andreotti è il simbolo di una storia che parte da lontano, sale su fino agli albori della Repubblica e scivola fino a oggi, alle leggi fatte apposta per fermare i processi e alla prescrizione dei reati. […]
nom.aspx NOMI, COGNOMI E INFAMI Il libro di Giulio Cavalli non è un libro come gli altri. “Nomi, cognomi e infami” è il diario impersonale di un anno di storie incrociate in una tournée che è scesa dal palco per diventare la sua storia: quella di un attore di teatro che vive sotto scorta da due anni. […]
cop.aspx LINATE. 8 OTTOBRE 2001: LA STRAGE Nella prima parte del libro veniamo abbracciati dallo stile originale e caldo di Giulio Cavalli: attraverso la favola della costruzione dell’immaginario aeroporto di Bengodi, siamo guidati per mano lungo la sconcertante catena di eventi che ha causato il più grave incidente aereo nella storia italiana. […]
copertina libro BAMBINI A DONDOLO Quattro temi-compiti a casa. Quattro spaccati di un’infanzia comprata, rivenduta, sfruttata e taciuta per pochi dollari. In un paese qualsiasi, una maestra Gran Mamita assegna lo svolgimento del tema “descrivi la tua settimana”; rispondono due bambini sfruttati, una madre scippata e un turista di “bambini a gettone”: quattro storie da angoli diversi. […]
CORRO PERCHE’ SCIVOLO Un racconto sulla vita di Dorando Pietri, l’atleta italiano passato alla storia per il drammatico epilogo della maratona ai Giochi olimpici di Londra 1908: tagliò per primo il traguardo, sorretto dai giudici di gara che l’avevano soccorso dopo averlo visto barcollare più volte, stremato dalla fatica.A causa di quell’aiuto fu squalificato e perse la medaglia d’oro […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *