100INTERVISTE.IT con Giulio Cavalli

Giulio Cavalli, Lodigiano, classe 1977. Attore, scrittore, drammaturgo.

I nostri lettori hanno avuto modo di conoscerlo lo scorso anno, in occasione di un nostro articolo sulla sua attività artistica e civile. Questa volta lo incontriamo per conoscere meglio le sue proposte e alcuni dettagli sulla sua Candidatura per le Regionali della Lombardia.

Giulio, intanto notizie sulla tua condizione. I nostri lettori ti hanno conosciuto un anno fa, quando avevi già la scorta, ma ancora non erano avvenuti i ripetuti episodi di minacce che invece hanno caratterizzato i mesi scorsi. Dunque ci chiediamo: e ora che ti sei candidato?

“Ora si alza il tiro. Certo dal punto di vista dell’esposizione, della sicurezza e del “marketing” della troppo comoda posizione di vittima, candidarmi è la peggiore scelta possibile.”

Perchè hai scelto di candidarti?

“Perchè sento un irrefrenabile bisogno di metterci la faccia, contaminarmi. Portare l’azione in tutti campi in cui io mi possa riconoscere onesto e fedele a me stesso. La politica (nel suo senso alto) lo è.”

Perchè con l’Italia dei Valori?

“Per l’amicizia e la stima che mi lega a Luigi De Magistris, Sonia Alfano. Per la fiducia e la “libertà” che mi ha concesso Antonio Di Pietro. E perchè se in questo Paese chiedere il rispetto delle regole, significa essere giustizialisti, ecco, allora, sono un giustizialista.”

Cinque priorità che metteresti al primo posto della tua attività politica al Consiglio Regionale.

“Una commissione regionale antimafia aperta anche, e soprattutto, ai cittadini. Una regolamentazione per il consumo etico di suolo contro la cementificazione irresponsabile. Il lavoro. Una sanità che sia veramente pubblica. E ovviamente il rispetto delle regole e della Costituzione.”

Quali sono le linee che approvi dell’attuale Governo regionale e quali quelle che cambieresti.

“La Lombardia deve prendersi la responsabilità di non essere il feudo della scuola e della sanità privata. E deve prendersi la responsabilità di essere un palazzo di vetro per i suoi cittadini. Non mi sembra che questo sia successo negli ultimi anni.”

Un commento sulla vicenda della lista Formigoni.

“Hanno privatizzato la salute, l’istruzione. Adesso vorrebbero privatizzare anche le regole.”

Ti elenco 5 parole ‘calde’ sul tavolo politico. Per ognuna di esse ti chiedo 5 commenti flash.

a. Lavoro ( disoccupazione, crisi)

“Il precariato e il lavoro in nero sono consuetudini lombarde da abrogare o, almeno, limitare. Sono forme che ledono la dignità dei lavoratori, soprattutto in periodo di crisi dove la disoccupazione cresce esponenzialmente ogni giorno.”

b. Energia nucleare

“E’ necessario implementare tutte le forme di energia rinnovabile. Sono assolutamente contrario a un possibile ritorno all’energia nucleare che, oltre ad essere dispendiosa, è pericolosa e non adatta al territorio italiano ad alta incidenza sismica.”

c. Infiltrazioni mafiose nello stato

“Non esiste mafia senza politica ma può e deve esistere politica senza mafia. Mi auguro che le collusioni tra mafia e istituzioni possano cessare il prima possibile anche grazie all’elezione di una nuova classe politica.”

d. Politiche abitative

“La continua cementificazione non risolve il problema abitativo. Anzichè incrementare la costruzione di nuovi edifici, la politica dovrebbe trovare soluzioni adeguate e compatibili con l’ambiente, ad esempio incentivando l’utilizzo di abitazioni in disuso.”

e. Informazione

“Il problema dell’informazione in Italia è sotto gli occhi di tutti. A livello televisivo vi è ormai un monopolio di Stato e, considerando il fatto che l’80% dei cittadini italiani si informa attraverso i telegiornali, vi è l’urgenza di risolvere un evidente conflitto di interessi.”

Le prossime tappe della tua campagna elettorale, dove possiamo approfondire la conoscenza di te e del tuo programma?

“Le mie prossime tappe saranno: 10 marzo a Cassinetta di Lugagnano (Mi), 13 marzo a Laveno Mombello (Va), 14 marzo a Lacchiarella (Mi), Varese e Milano. Per tutti i dettagli vi invito a visitare il mio sito: https://www.giuliocavalli.net/politica/.”

da Speciale Elezioni Regionali. Giulio Cavalli candidato in Lombardia

Rispondi