Giulio Cavalli (IDV): Un’altra morte silenziosa in carcere

COMUNICATO STAMPA

Cavalli: “Un’altra morte silenziosa in carcere”

Si è tolto la vita impiccandosi con i lacci delle scarpe. E’ accaduto oggi a un detenuto 57enne rinchiuso nel carcere Bassone di Como. Dall’inizio dell’anno sono già ventiquattro le persone che si sono suicidate nei penitenziari italiani.

“Fa male essere costretti a constatare che ormai i suicidi in carcere non fanno quasi più notizia – dichiara Giulio Cavalli, consigliere regionale dell’Italia dei Valori -. Morti silenziose che pare suscitino meno compassione di altre. Eppure quella di oggi non è la prima, anzi”.

“E’ bene – continua Cavalli – far piena luce, quanto prima, sull’accaduto. L’uomo rifiutava il cibo da dieci giorni e, di recente, aveva lamentato di sentirsi perseguitato dall’autorità giudiziaria”.

“Una delle prime cose che farò non appena sarò ufficialmente insediato – conclude il neo eletto consigliere di IdV in Lombardia – è quella di visitare tutti gli istituti di reclusione regionali per rendermi conto con i miei occhi delle condizioni in cui si trovano i detenuti e gli agenti”.

Non a caso, settimana prossima, i consiglieri regionali dell’Italia dei Valori Giulio Cavalli, Francesco Patitucci, Gabriele Sola e il capogruppo Stefano Zamponi visiteranno il carcere di San Vittore. Un appuntamento in programma già da tempo ma che ora, dopo i tragici fatti di oggi, assume un’importanza ancora maggiore.

Gruppo Italia dei Valori

Consiglio regionale della Lombardia

Gruppo Italia dei Valori Consiglio regionale della Lombardia

Tel: 02.67486377 Fax: 02.67482052

italia.valori@consiglio.regione.lombardia.it

gvalleris@gmail.com

Rispondi