13 luglio, il giallo dell’estate: proposte per Milano

In molti si chiedono: ma cosa diavolo sta combinando il centrosinistra a Milano? Vuole davvero lanciare una sfida al sindaco Moratti e alla destra? Ci crede davvero nelle Comunali del 2011, dopo vent’anni di opposizione? La risposta cercheremo di darla martedì 13 luglio al circolo Pd di Affori (via Astesani, 27, Milano), dalle 19 in poi (con spaghettata). L’idea è semplice: mettere in comunicazione le persone e le associazioni che stanno elaborando progetti per la Milano del futuro. Candidati possibili, vari e anche eventuali. A contribuire alla soluzione dell’enigma ci sarà anche Gianni Biondillo: perché il centrosinistra ha bisogno di un giallista, non solo per capire chi sarà il sindaco, ma soprattutto per capire quale sarà il movimento e quale il progetto che accompagnerà la corsa amministrativa – dal fortissimo sapore politico – del prossimo anno. Nella speranza che il famoso percorso sia unitario, ma che sia soprattutto plurale. Che sia ricco e articolato. Che guardi alla società e non solo al ceto politico.

Vogliamo mobilitare Milano, farlo con strumenti semplici e iniziare, tutti insieme, da martedì 13, per una esplorazione della città, all’insegna della partecipazione e del coraggio. Quello che è mancato negli ultimi anni. Con i risultati che sappiamo.

Parteciperanno tra gli altri: il vostro affezionatissimo, city user, Carlo Monguzzi, Pd Milano, Roberto Cornelli, segretario provinciale milanese PD, Giulio Cavalli, consigliere regionale Idv, Piero Scaramucci, ex direttore di Radio Popolare, Riccardo Sarfatti, Pd Milano, Pierfrancesco Majorino, Capogruppo Pd a Milano, Davide Corritore, consigliere comunale Pd, Ivan Berni, giornalista di Repubblica, Giovanni Minali, Cgil Milano, Antonio Valente, sondaggista Lorien Consulting, Gianni Biondillo, architetto e scrittore, Franco Beccari (Legambiente Milano), Carlo Dalla Chiesa (Associazione 11 metri), Francesca Terzoni (Comitato Primo Marzo).

L’invito è naturalmente rivolto a tutti! Chi vuole intervenire mandi un messaggio email a andiamooltre@gmail.com.

Rispondi