Cavalli (IDV): “Che idrocarburi sono finiti nel Lambro?”

Milano, 20 luglio 2010

COMUNICATO STAMPA

L’INTERROGAZIONE DEL GRUPPO ITALIA DEI VALORI

Cavalli: “Che idrocarburi sono finiti nel Lambro?”

Affinché nulla del genere possa ricapitare. Mai più. Dopo il disastro ecologico del febbraio scorso quando, con un atto doloso, qualcuno provocò lo sversamento di oltre 2 milioni di litri di gasolio e olio combustibile nel fiume Lambro, è bene mantenere sempre alta l’attenzione sulle condizioni del corso d’acqua che attraversa la nostra regione.

Per questo motivo il Gruppo Italia dei Valori ha presentato un’interrogazione per fare chiarezza sulle reali dimensioni del disastro e sul futuro del Lambro. “Passata l’onda emotiva, adesso è tempo di far chiarezza sull’accaduto e su come si intenda salvare il fiume” dichiara Giulio Cavalli, consigliere regionale dell’Italia dei Valori.

“In nome della trasparenza – continua Cavalli -, vorremmo essere in grado di informare i cittadini sulle reali dimensioni del disastro ecologico e sulle conseguenze che ha determinato. Bisogna inoltre far luce su un altro aspetto: gli idrocarburi fatti fuoriuscire nel Lambro erano realmente commercializzabili oppure no?”.

“Adesso la Giunta – conclude il consigliere regionale di IdV – illustri chiaramente quanto è stato stanziato e quanto intende stanziare (e come intende utilizzare questi fondi) per il recupero del fiume”.

Gruppo Italia dei Valori

Consiglio regionale della Lombardia

Rispondi