Cavalli: a Milano nessun PGT in fretta e furia

ITALIA DEI VALORI SUL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO DI MILANO

Il Pgt non è un regalo ai soliti noti da confezionare in fretta a fine mandato

Dare spazio ai milanesi e alle loro idee per costruire una città più vivibile. Questa, in estrema sintesi, la proposta lanciata dall’Italia dei Valori nel corso della conferenza stampa svoltasi stamane nell’auditorium del Consiglio regionale della Lombardia.

“Noi di Italia dei Valori faremo di tutto in consiglio comunale affinché non sia approvato un Piano di governo del territorio simile. E’ un problema politico, una Giunta vicina alla scadenza di mandato non può licenziare un provvedimento di tale importanza in fretta e furia” dichiara Giulio Cavalli, consigliere regionale e coordinatore di IdV per la città di Milano.

“Entro il 14 novembre i cittadini possono fare le osservazioni al Piano – ricorda Raffaele Grassi, consigliere comunale di IdV a Milano -. Noi di Italia dei Valori ci siamo già espressi negativamente su questo provvedimento in consiglio comunale perché si tratta di un piano che guarda ai poteri forti, lasciando tutte le questioni che riguardano l’housing sociale solo alla sensibilità degli operatori privati e abbandona le periferie al proprio destino”.

“Il Pgt rappresenta l’occasione di ridisegnare una città più vivibile, per costruire una Milano – aggiunge Giuliana Carlino, Senatrice milanese di IdV – che non sia più centripeta ma che dia realmente spazio a tutte e nove le zone, decentrando i servizi. Questa Giunta ha completamente abbandonato l’edilizia pubblica in favore di quella privata; è ora di coinvolgere i milanesi, chiedendo loro di costruire insieme la città di domani”.

Per questo, IdV ha già attivato un gruppo di lavoro allo scopo di raccogliere e analizzare tutte le proposte.  I cittadini che lo vorranno, potranno inviare le loro osservazioni al Pgt all’indirizzo mail dell’Italia dei Valori di Milano (idv.milano@gmail.com) oppure potranno recarsi tutti i giorni nella sede milanese di via Lepontina 3 (dalle ore 16 alle 19) per esporre direttamente le proprie istanze e confrontarsi con gli esponenti del partito.

Rispondi