Cavalli su Manfredi Palmeri: “La Moratti e la sua ‘brutta Milano’ sempre più isolati”

COMUNICATO STAMPA

Cavalli su Manfredi Palmeri: “La Moratti e la sua ‘brutta Milano’ sempre più isolati”

Manfredi Palmeri, presidente del Consiglio comunale di Milano, ha lasciato il gruppo del PdL per aderire alla neonata formazione di Futuro e Libertà. “E’ come se il cocchiere, disgustato, avesse abbandonato la carrozza lasciando la ‘principessa’ a piedi” è il commento di Giulio Cavalli, consigliere regionale e coordinatore di Italia dei Valori per la città di Milano.

“In questi anni Manfredi Palmeri è stato l’unico esponente della maggioranza di Milano col quale, raramente, mi sono trovato d’accordo su alcuni temi. Gli va riconosciuto – prosegue Cavalli – un atteggiamento critico sull’operato della Giunta Moratti ed una sensibilità verso temi seri e centrali come quello della criminalità organizzata e della necessità di una Commissione anti mafia in Consiglio comunale”.

“La sua presa di posizione – conclude il consigliere regionale e coordinatore di Italia dei Valori per la città di Milano – isola finalmente la Moratti e il suo esercito di fedeli cortigiani nel ristretto recinto delle persone che Milano non merita più di avere alla guida della città”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.