Noi ci saremo

Le due giornate di esecutivo nazionale a Tivoli sono state caratterizzate da un confronto serrato e aperto, a tratti anche molto duro e aspro, sulle problematiche sollevate in queste ultime settimane. Possiamo essere soddisfatti che alcune criticità da noi sollevate siano diventate un tema da cui ripartire con forza attraverso nuovi strumenti, rinnovate energie e con l’unione indispensabile per il raggiungimento dello stesso obiettivo. Il fatto che nessuno abbia smentito le proprie posizioni è un rassicurante segnale di maturità che disegna un partito sempre impegnato a valorizzare le varie sensibilità politiche esistenti in IDV. Vi è l´impegno di tutti per migliorare la selezione delle candidature anche attraverso l´individuazione di metodi che consentano la più ampia condivisione nella scelta dei candidati e della classe dirigente. Si é previsto il rafforzamento degli strumenti di democrazia partecipativa – come assemblee pubbliche e rete – e del ruolo di iscritti e militanti, nonché la ricerca di soluzioni che riducano i rischi legati al tesseramento. IDV vuole essere un partito unito, nelle diversità, alla ricerca di una sempre maggiore omogeneità politica e di una sintesi che possa consolidare nel Paese l´innovativo progetto di IDV che ha nella Costituzione Repubblicana il suo faro. Si vuole contribuire, dalla prima linea, alla costruzione di un´alternativa morale, sociale, culturale, economica e politica al berlusconismo. Noi ci saremo, con la nostra storia, i nostri ideali, le nostre lotte, le nostre passioni e il nostro rinnovato entusiasmo.

Giulio Cavalli, Luigi de Magistris, Sonia Alfano

Un commento

Rispondi