25 gennaio Giulio Cavalli ospite di Fahrenheit a RADIO3

Martedì 25 gennaio, 15.00, Radio3“Fahrenheit” ospita Giulio Cavalli, attore e regista teatrale che da due anni vive sotto scorta per i suoi spettacoli di denuncia, narrazione e derisione satirica delle mafie. L’ultimo di questi spettacoli è diventato un libro, col medesimo titolo: “Nomi, cognomi e infami” (Edizioni Ambiente). Un viaggio nel tempo e nello spazio, storie di mafia e di lotta alla mafia: l’attentato di via D’Amelio, l’omicidio di don Diana, il coraggio di Peppino Impastato, Rosario Crocetta e i ragazzi di Addiopizzo.

Giulio Cavalli ha debuttato nel 2007 al Piccolo Teatro di Milano con “Linate, 8 ottobre 2001: la strage”, al quale seguirà nel 2008 “Do ut Des, spettacolo teatrale su riti e conviti mafiosi”. A causa di questo spettacolo inizia a ricevere le prime minacce. Nel 2009 porta in scena “A cento passi dal Duomo”, testo scritto con il giornalista Gianni Barbacetto sul tema della mafia nel Nord Italia. Sempre nel 2009 il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano lo invita al Quirinale per esprimergli solidarietà e sostegno.

– Segui “Fahrenheit” in diretta web, il 20 gennaio alle 15.00 >>

– Guarda il video: intervista a Giulio Cavalli – “Parla con me” >>

– Guarda il video: Giulio Cavalli a “Annozero” >>

– Riascolta le precedenti puntate di “Fahrenheit” >>

– Scarica i podcast del programma >>

– Millepagine, il portale della Rai dedicato ai libri e alla cultura >>

Rispondi