Cavalli (IdV): Altro che ‘Congo’, noi gridiamo il nostro No agli esperimenti sugli animali

CASO GREENHILL DI MONTICHIARI

Cavalli (IdV): “Altro che ‘Congo’, noi gridiamo il nostro No agli esperimenti sugli animali”

“Sul caso Green Hill dobbiamo andare oltre la semplice questione legislativa di competenze ministeriali e regionali per prendere una posizione politica chiara e netta sulla dignità degli animali, anche quelli da laboratorio”. Lo dichiara Giulio Cavalli, consigliere regionale dell’Italia dei Valori.

“A parte l’infelice battuta dell’assessore alla Sanità Bresciani stamattina in Commissione, secondo cui senza esperimenti sugli animali saremmo un Paese come il Congo, noi facciamo i politici e siamo chiamati a prendere posizioni politiche chiare. E allora – continua Cavalli – noi del Gruppo Italia dei Valori siamo contrari ad ogni forma di sperimentazione sugli animali, soprattutto in un allevamento che ci appare poco chiaro nei numeri e nei modi e bulimico nella continua voglia d’espandersi”.

“Invito perciò tutti i consiglieri regionali – conclude il consigliere regionale di IdV – a prendere una posizione chiara: chi è favorevole agli esperimenti sugli animali? E chi, come noi, è contrario? Fatto questo sarebbe facile, per la Regione, esercitare le giuste pressioni a chi di dovere”.

Gruppo Italia dei Valori

Consiglio regionale della Lombardia

2 Commenti

  1. Giovanna Zoi

    La vicenda di Green Hill e' vetusta.Molto grave ma vecchissima come tante altre.Il problema non e' Green Hill.Il problema e',come afferma Umberto Veronesi quello di fare una sana e controllata sperimentazione.Penso che bisogna usare sguardi a largo raggio e,forse meno provinciali.Grazie.Giovanna Zoi,animalista e proprietaria di due cani amatissimi.

    1. Licia

      Parola di Veronesi, parola di Dio? Gli altri scienziati, quelli contro la vivisezione, non valgono nulla per te..! Cara Giò…potresti magari smarrire i tuoi amatissimi cani e ritrovarli tagliuzzati, malati e senza più la lingua in vivisezione al Negri o allo IEO o altrove! Che diritto hai, tu, di infierire sui deboli? E' un semplice principio etico, che forse non conosci. Perché tu, donna dalle ampie vedute, e dall'ancor più ampio EGO, non proponi esperimenti esperimenti anche su altri indifesi: bambini, disabili, vecchi ecc. per salvare la tua pelle? …mi pare che qualcuno nella storia lo abbia già fatto, e come te, amava tanto il suo cane lupo!
      Cara Giò, il problema non è Green Hill, il problema sei tu!

Rispondi