LA PROVINCIA DI COMO sullo spettacolo NOMI, COGNOMI E INFAMI

ERBA – Appuntamento a teatro per i 150 dell’Unità d’Italia: all’Excelsior, giovedì sera andrà in scena lo spettacolo che porta il titolo di Nomi, cognomi e infami di Giulio Cavalli, una voce che denuncia il dilagare di una tra le piaghe più antiche sul territorio nazionale, quella della mafia.
Quella di Giulio Cavalli è una tournée che è scesa dal palcoscenico per diventare la sua storia: quella di un attore di teatro che vive sotto scorta.
Di questo spettacolo si è scritto che è un viaggio nel tempo e nello spazio, passando attraverso il coraggio di alcuni uomini, fino a svelare la presenza della mafia nei territori del Nord Italia che l’autore è stato tra i primi a denunciare. L’iniziativa è stata organizzata da Il giardino delle ore neonata compagnia teatrale e associazione culturale, composta da Diego Pileggi, Simone Severgnini, Matteo Rizzi, Filippo Prina e Maria Cristina Stucchi, un gruppo di giovani attori professionisti, che apre col botto una nuova stagione teatrale erbese. Saranno proprio loro ad accogliere il pubblico e a creare l’atmosfera per introdurre gli spettatori alla rappresentazione di Cavalli, fondatore della Bottega dei maestri teatrali che produce spettacoli di cui è autore, regista ed interprete. Lo spettacolo che si potrà vedere sul palcoscenico erbese dell’Excelsior sarà racconto, cronaca e discussione di storie eccezionali e di persone normali. Storie di soprusi, di ingiustizie e di violenza che purtroppo accadono troppo spesso, così da far diventare le persone eccezionali e le storie normali, scritte dalla mafia o dalla camorra.
E Giulio Cavalli, con la testimonianza diretta, senza filtri, tra palcoscenico e platea, narrerà in prima persona i fatti, i nomi e le facce di una vita che non ha né onore né dignità, facendo invece riferimento a chi ha alzato la testa e ha voluto combattere le ingiustizie al posto che più comodamente asservirle. I biglietti dello spettacolo, sostenuto dalla cooperativa Shongoti e da Caritas con la collaborazione della Casa delle gioventù, sono in prevendita al prezzo modico di cinque euro nelle botteghe del commercio equo e solidale e le librerie erbesi. Guarda interviste e video di Giulio Cavalli sul sito www.giuliocavalli.net

Mara Cavalzutti
http://www.laprovinciadicomo.it/stories/erba/191818_giulio_cavalli_a_erba_recita_contro_la_mafia/

Rispondi