Il Consiglio è stato chiaro: Regione Lombardia cacci subito gli skin-heads dai locali pubblici

Il Consiglio è stato chiaro: Regione Lombardia cacci subito gli skin-heads dai locali pubblici

Approvata la mozione presentata dal Gruppo Italia dei Valori

“Grazie all’impegno e all’ostinazione del Gruppo dell’Italia dei Valori, oggi il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato, a larga maggioranza, la mozione di revoca dell’assegnazione di un locale da parte di Aler ad un’associazione rappresentata da un pregiudicato condannato per istigazione all’odio razziale”

“Con la stessa ostinazione – aggiunge Giulio Cavalli, consigliere regionale di IdV –, noi controlleremo che la Regione applichi al più presto la decisione presa oggi dal Consiglio. Nonostante il tentativo dell’Assessore Zambetti di ridurre la vicenda ad una mera questione burocratica, questa è una faccenda politica seria. Per questo stamattina ho apprezzato che il Consiglio regionale abbia ribadito, con forza, i valori dell’antifascismo”.

Nella mozione, Italia dei Valori chiedeva la revoca dell’assegnazione dello spazio pubblico.

“Ci sono voluti oltre tre mesi e numerosi solleciti per ottenere da Aler tutta la documentazione relativa a questa assegnazione.  Poi a noi sono stati sufficienti pochi minuti e una semplice ricerca in internet per verificare che il locale (44 mq in viale Brianza concesso da Aler al termine di una trattativa privata nell’ottobre 2010 all’associazione ‘Lealtà e azione’ a fronte dell’esiguo canone annuale di 3.300 euro) era, di fatto, stato assegnato ad un’associazione rappresentata da un pregiudicato condannato, con sentenza passata in giudicato, nel 2001 a cinque mesi di reclusione dalla I sezione penale della Cassazione per ‘aver promosso, diretto ovvero partecipato ad una associazione denominata “Skin Heads d’Italia” o “Azione Skinhead”, operante in Milano ed avente tra i suoi scopi quello di incitare all’odio o alla discriminazione razziale…”

 

 

Un commento

  1. ANTIRAZZISTA*PISA

    Senza tralasciare che la "cultura Skinhead" nasce e continua ad essere ANTIRAZZISTA, questo è un bel segnale in un momento dove l'odio razziale dei più abbietti ed ignorante viene propagandato addirittura anche da membri del governo…QUE SE VAYAN TODOS!

Rispondi