Israele. Cavalli: “Il silenzio del filoisraeliano Formigoni è rumoroso”

Milano, 25 maggio 2011 – In seguito alla mancata risposta ad un’interrogazione (testo allegato) depositata il 12 aprile 2011 sull’evento che dovrebbe tenersi a Milano nei prossimi mesi, in collaborazione con Israele,  il consigliere regionale dell’Italia dei Valori, Giulio Cavalli, chiede che il Governatore Formigoni si attivi per replicare alle domande poste alla Giunta regionale.

“Capisco – dichiara Cavalli – che le delucidazioni sul maxi evento di dieci giorni in agenda per la seconda metà dell’anno possano mettere in imbarazzo il filoisraeliano Presidente di Regione Lombardia, ma credo che i cittadini abbiano il diritto di sapere come saranno spesi 2,5 milioni di euro”.

“Con il passare dei giorni, il silenzio di Formigoni è sempre più rumoroso e colpevole. In un momento in cui l’oltraggio ai diritti umani di Israele rimbalza sui mezzi di informazione – conclude Cavalli – e il governo italiano non riconosce la missione umanitaria della Freedom Flotilla 2 a Gaza, da rappresentante delle istituzioni esigo una risposta esauriente e chiedo alla Giunta una netta presa di posizione per la soppressione dell’evento in programma”.

Aggiunge Francesco Giordano del Forum Palestina e del Comitato Italiano della FreedomFlottilla2: “La nave italiana ‘Stefano Chiarini’ salperà verso Gaza a fine Giugno all’interno della coalizione internazionale che abbiamo voluto dedicare al pacifista “sognatore” Vittorio Arrigoni. Come attivisti solidali con il popolo palestinese, qualora l’evento non venisse soppresso, saremo nelle piazze e nelle strade di Milano, città Medaglia d’oro alla Resistenza, ad impedire lo scempio della presenza sionista, ma anche a raccontare la Palestina sotto occupazione e la Palestina che resiste”.

 

Rispondi