Bocciato il corrotto anticoruttore

Una buona notizia all’ora di pranzo. Il governo e la maggioranza sono stati battuti al Senato nella votazione sull’emendamento del senatore del Pdl Lucio Malan al ddl anticorruzione. L’emendamento del relatore sostituiva l’intero primo articolo che istituisce il piano nazionale anticorruzione e in particolare sosteneva che occorreva istituire un Comitato di coordinamento delle iniziative anticorruzione presieduto dal presidente del Consiglio. L’opposizione ha contestato questo punto dell’emendamento. Era troppo anche per loro.

Rispondi