Due pesi due misure

Dispiace leggere che la vicenda Porcino si chiude con un attestato di solidarietà del presidente Di Pietro. Lo dico con tutti il garantismo di questo mondo ma anche con l’esperienza passata di chi ha preteso spiegazioni politiche dal leghista Ciocca e nella vicenda di Pietrogino Pezzano. Dire che non ha avuto rapporti smentisce un documento degli investigatori e non penso proprio possa bastare per evidenziare differenze dagli altri che attacchiamo spesso proprio su questi temi. E mi fa sentire sconsolatamente troppo poco diverso per sentirmi bene.

2 Commenti

  1. Giorgio Poidomani

    L'amara costatazione di Giulio,è ampiamente condivisibile, rispecchia i sentimenti di moltissimi militanti IDV,e non trova giustificazioni nella presunta innocenza giudiziale,perché la razio della vicenda è politica e di una tale risposta necessita.L'etica e la coerenza politica esigono da noi tutti,ma ancor più dai i dirigenti e dagli eletti IDV,quei comportamenti esemplari da noi spesso richiesti ad altri,posso comprendere il disappunto, ma esiste l'istituto delle dimissioni e l'On.Porcino potrebbe serenamente accedervi, così da evitare ulteriori danni all'IDV.

  2. francesco pavia

    Quanto hai ragione, Giulio. Come sai, siamo in molti a condividere con te quanto vai dicendo da tempo… Queste scelte non solo fanno male al partito, ma anche allontanano le persone perbene dalla vita politica e fanno perdere quell’entusiasmo che deve essere il vero motore della riscossa democratica di cui questo paese ha bisogno.

Rispondi