Vitalizi dei Consiglieri regionali, mozione di Cavalli per abolirli: “adesso sì o no”

VITALIZI DEI CONSIGLIERI REGIONALI, MOZIONE DI CAVALLI PER ABOLIRLI: “ADESSO O SI’ O NO”

“Chiederò la votazione nominale della mozione perché gli elettori devono sapere, con chiarezza, chi gioca col populismo e chi fa sul serio”

Milano, 21 giugno 2011 – “Adesso bisogna prendersi la responsabilità di schierarsi: l’uguaglianza tra i lavoratori passa anche attraverso l’eliminazione di sproporzioni come le indennità di fine mandato e i vitalizi dei consiglieri regionali della Lombardia”. Così Giulio Cavalli, consigliere regionale dell’Italia dei Valori, illustra la mozione (testo allegato) sull’argomento depositata stamane in Regione.

“Si parla tanto e da tempo di taglio dei costi della politica ma non si arriva mai al dunque. Chi alzerà la mano per votare questa mozione – dichiara Cavalli – concorderà con noi sul fatto che oggi il vitalizio è indegno rispetto ai 40 anni di lavoro che si chiedono ai cittadini per la pensione”.

“Esiste una politica responsabile, che non ha bisogno dell’antipolitica per comprendere l’esigenza di un doveroso livellamento al ribasso dei costi degli eletti. Percorsi simili – rileva il consigliere – sono già iniziati in altre regioni d’Italia; in questo caso la Lombardia (eccellenze a parte) ha la grande occasione di stare al passo coi tempi”.

“Mi impegno – conclude Cavalli – a chiedere la votazione nominale della mozione perché i nostri elettori possano sapere con chiarezza chi gioca col populismo della riduzione dei costi senza però volere che gli si tocchi il portafoglio e chi fa sul serio”.

“Gli eletti – aggiunge il consigliere regionale di IdVGabriele Sola – devono essere i primi a svestirsi dei molti privilegi di cui godono. La mozione va esattamente in questo senso: ridurre i compensi dei consiglieri regionali, eliminare completamente il vitalizio spettante ad ogni consigliere e l’indennità di fine mandato e ridurre e regolamentare le spese per spostamenti e missioni;  si tratta di misure severe ma dovute e necessarie visto il momento di difficoltà e crisi economica che vive il nostro Paese”.

 

9 Commenti

  1. Arturo

    Bravo Giulio
    Condivido.Tu rappresenti benissimo il movimento 5 S. Ti consiglio di aderire presto. Anzi, per dimostrare che fai sul serio ( vediamo se sei serio, o hai bisogno di compagni di viaggio che sostengano la tua tesi ) rinuncia al tuo stipendio, e dallo ai poveri. Dai pure l'esempio sui privilegi, rinuncia alla pensione, alla buonuscita, a tutte le prebende. Vedrai che altri ti seguiranno. Se lo fai ti porteremo in giro come il nostro eroe. Se non lo farai, ( domani, non fra dieci anni ) sono solo chiacchiere e populismo. Facci sognare. Dacci una prova di serieta'.

  2. Enrico Giampieri

    Bravo Giulio, le persone sensate non guardano da dove viene un'idea sana, purchè si metta in pratica e vada a beneficio di tutti. Io sono del M5S di San Donato Mil e ho apprezzato molto il tuo intervento in occasione della conferenza sul LI prereferendaria, quindi non mi sento affatto defraudato della paternità dell'iniziativa "Zero privilegi"… anzi… c'è chi ci mette la firma , chi la faccia… l'importante è portare a casa il risultato per tutti i cittadini senza strumentalizzazioni. Ho cari amici nell'IDV e spesso gli ricordo di andare sempre fieri della proposta di ridurre lo stipendio ai parlamentari votata solo dal loro gruppo in parlamento e sottaciuta dai media. Quindi a ben guardare la prima azione concreta è partita proprio da IDV in parlamento .
    Con stima E.

  3. Peppe Ambrosio

    ha copiato la proposta del movimento! oddio! ha portato sul banco dell’assemblea un tema importante su cui giustamente il movimento si è fatto un mazzo tanto. Anche Beppe Grillo quando parla trasmette messaggi e riflessioni che non sono sue. Fa da ripetitore. Mica Giulio, Beppe o chicchesia sono detentori del sapere onnisciente? Se il fine è quello della buona politica il mezzo (giulio, 5 stelle, seguaci di Odino, ecc) non ha importanza. idea mia. ognuno a conti fatti si faccia una riflessione se conviene polemicizzare anche sulle cose buone. Giulio alla fine ha sempre dato seguito alle proposte, non sono mai state sparate alla Lega. a proposito, i puffi verdi voteranno STOP ai privilegi?

  4. Davide

    ERA ORA CHE QUALUCNO PROPONESSE UN TAGLIO DELGENERE ALLA SPESA REGIONALE

    BRAVO GIULIO VEDIAMO ORA LA LEGA E GLI AMICI DEL PD E DELLA SINISTRA COSA FARANNO SE METTERANNO LA PROPRIA FACCIA SUL LORO SI O NO !

    Ottima iniziativa Giulio !

    DP

  5. sergio

    Ottimo : che sia la stessa proposta del Movimento 5 Stelle non è importante; anzi , dimostra che Cavalli sarebbe il perfetto portavoce del M5S in Lombardia.

  6. Alessandro Tegagni

    Caro Giulio, ottima cosa, ma un appunto solo, IL MoVimento 5 Stelle da Aprile sta Raccogliendo le firme per la MEDESIMA Proposta Popolare. Identica in ogni punto, quindi una domanda sorge spontanea, si è copiato il testo della proposta?
    Spero tanto lo si sia fatto in autetica buona fede……

    Saluti

    Alessandro Tegagni

  7. claudia spagnuolo

    Sarebbe una bellissima cosa e dovrebbe servire di esempio per tutti i politici . Finche' non vedo l'approvazione non ci credo molto , comunque ringrazio Cavalli per le sua belle iniziative .

Rispondi