Il partito degli incoscienti onesti

Meditare sull’onestà dei politici significa che da quest’epoca usciremo – se ne usciremo – a condizione di capire in concreto cosa sia la morale pubblica, e come la sua cronica violazione abbia prodotto una propensione al vizio quasi naturale, che va ben oltre la disubbidienza alle leggi. Barbara Spinelli rimette in sesto l’etica in fase terminale.

Rispondi