Non è questione di Santoro o no: è cittadinanza attiva

Per il momento ciascuno realizzi il suo servizio pubblico scegliendo solo e soltanto i programmi di suo gradimento, anche e soprattutto se godono dello “sgradimento” dell’amico di Lavitola e Tarantini. Beppe Giulietti sul Fatto Quotidiano.

Rispondi