La Regione ci risponde sulla cava di Paullo

ITR3065 RISPOSTA ORALE La Direzione Generale Ambiente, Energia, Reti ha ricevuto, in data 20 aprile 2010, una domanda di autorizzazione della ditta Cave Grondone S.r.l. per l’apertura di una cava in comune di Paullo, località Conterico, ai sensi dell’art. 38 della L.R. 14/98, per la fornitura di materiali inerti finalizzati alla costruzione della Tangenziale Est Esterna di Milano (TEEM). Ai competenti Uffici non è pervenuto alcun parere da parte dei Comuni di Paullo e Tribiano: quest’ultimo, peraltro, non è interessato dall’istanza di autorizzazione all’ apertura della cava richiesta. La Provincia di Milano, nella sua qualità di ente gestore del Parco Agricolo Sud Milano, con nota del lO maggio 2010, ha segnalato la non conformità dell’intervento all’art. 45, comma 1, delle Norme Tecniche di Attuazione del Piano Territoriale di Coordinamento del Parco Agricolo Sud Milano (approvato con d.g.L n. 818 del 3.8.2000) che dispone che nel territorio del parco è vietata l’apertura di nuove cave essendo consentito il solo ampliamento delle attività esistenti. La citata domanda di autorizzazione non ha avuto riscontro favorevole da parte di Regione Lombardia in quanto non corredata da tutta la documentazione prevista dalla normativa vigente, con particolare riferimento ai documenti comprovanti il conferimento dell’incarico per la fornitura del materiale inerte da parte della società incaricata della costruzione della Tangenziale Est Esterna di Milano. Infatti, la Soc. Tangenziale Esterna S.p.a. – incaricata della costruzione dell’opera – ha comunicato, in data 22/06/2010, di non aver mai dato formale incarico alla Cave Grondone S.r.l. o alla ditta Cosmocal S.p.a., di cui la ditta Cave Grondone fa parte, per la fornitura del materiale necessario alla realizzazione dell’opera. Conseguentemente, in data 15/10/2010, il competente Ufficio della Direzione Generale Ambiente, Energia, Reti ha restituito alla ditta Cave Grondone S.r.l. il progetto di cava, in quanto priva di titolo alla presentazione dell’istanza stessa. Agli atti degli Uffici regionali non risultano altri progetti di cava di prestito collegati alla realizzazione della Tangenziale Est Esterna di Milano nei Comuni di Paullo e Tribiano.

Rispondi