Un 4-4-2 per i diritti

Mirko pensa alla formazione che vorrebbe per un’Italia dei diritti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *