Alfano, Cavalli, De Magistris

In fondo il terzetto si è sempre pronunciato insieme, così, tutti di seguito come se fosse un nome tutto attaccato. E le battaglie sono state le stesse con lo spirito di chi crede che la politica debba essere una linea retta molto più retta anche dei partiti, quando serve. Ed è una storia politica di cui non rinnego un solo passo e che mi ha portato fino a qui dove sono ora: a credere che Vendola possa essere un uomo importante per questo Paese così bistrattato e che la sinistra abbia il dovere di riaprire la partita nella casa di SEL.

Ci ritroviamo domani per provare a discutere del punto in cui siamo, con il terzetto che ha staccato gli ormeggi per prendere strade solo apparentemente diverse: Sonia in Europa dove le mafie finalmente diventano un fenomeno di analisi, considerazione e dibattito politico, Luigi a Napoli per un’amministrazione che pareva impossibile e vuole essere responsabile e io in mezzo a questa palude delle primarie lombarde.

Ci troviamo a Milano domani alle 21 in Sala Buozzi della Camera del Lavoro per provare a ripartire con ancora più slancio se ci viene possibile. Per credere, costruire, semplificare e raccontare un quadro che dipanatosi dei soliti giochetti è molto più chiaro di quello che sembra.

(ps voci di corridoio danno in transito da quelle parti anche Pippo Civati, per dire.)

3 Risposte a “Alfano, Cavalli, De Magistris”

  1. Vi rivogliamo insieme e presto! Benvenuto a Civati. Un quartetto che l'Italia aspetta da più di due anni. Decidetevi: l'Italia degli onesti non è può più. Credeteci, avrete percentuali stupende. Ma unitevi in fretta, prima che l'Italia degli onesti "voti" l'astensione.

  2. paola frigerio dice: Rispondi

    Finalmente una buona notizia!

    Sono certa che in molti mi diranno che non c'entra nulla, ma io insisto:

    la Cultura intesa come studio, lettura, ascolto, frequentazione, genera più facilmente Etica, e senza Etica non si va da nessuna parte.

    Mi permetto di lanciarvi un appello :

    State attenti alle piazze "virtuali" e "comiche", di fatto sono funzionali al ritorno di due ben tristi ventenni…….la questione morale è lì sempre in agguato…. VIGILATE, VIGILATE, VIGILATE!

    Ora mi piace illudermi che la rinascita stia per cominciare dalla Sicilia anche grazie a Franco Battiato e in Lombardia anche grazie a Giulio.

    Con fiducia e mai paura,

    Paola

  3. Sonia Alfano, Giulio Cavalli, Luigi De Magistris…in bocca al lupo per domani. Ripartite…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.