Ma tre è molto meglio di uno

almodovar“Prima di giudicarlo aspettiamo i suoi primi atti. Io non l’ho nemmeno visto sul balcone, quindi da regista non posso giudicare la sua interpretazione, non so che sentimenti abbia comunicato: se tenerezza, lascivia, o altro. Putroppo credo che sia un Pontefice continuista, e non è bello: la Chiesa dovrebbe invece cercare di stare al passo col mondo contemporaneo. Ho comunque l’audacia di dare a Francesco due consigli. Primo: per favore, realizza la parità dei sessi all’interno del cattolicesimo, permetti il sacerdozio femminile. Così le donne potranno accedere ai due miracoli più belli: quello del perdono, attraverso la confessione; e quello della consacrazione, con la messa. Secondo: elimina il celibato dei preti, così scompare anche l’infamia degli abusi sessuali. E a questo punto, se va via il celibato, tanto vale dare ai religiosi l’accesso al matrimonio. In tutte le sue combinazioni, che non sono molte, sono tre: uomo-donna, uomo-uomo, donna-donna. Ma tre è molto meglio di uno”.

Pedro Almodovar prova a dare qualche consiglio a Papa Francesco.

5 Commenti

  1. Vincenzo Signorino

    mi sembra un'inutile provocazione su temi che allo stato attuale sono tabù. Una provocazione tanto per poi dire che sono tutti uguali.
    Personalmente giudico di gran importanza il precetto secondo cui non bisogna fare agli altri quello che non vogliamo sia fatto a noi ed, in linea con questo precetto, penso che da non cattolico, non sia corretto entrare nell'etica del cattolicesimo nello stesso modo in cui ritengo che la Chiesa cattolica non debba entrare nell'etica dello Stato. Si potrebbe tranquillamente tradurre con "Libera Chiesa in Libero Stato".
    Personalmente mi ritengo un agnostico anche se la mia cultura, come quella di ogni italiano, non può sottrarsi al confronto con la morale cattolica. In ogni caso sono parte della mia etica alcuni precetti della religione cattolica e del cristianesimo (volendo sono precetti presenti in modo universale in tutte le religioni), quali l'amore verso il prossimo, la difesa del più debole, la misericordia. Mi auguro che questo Papa faccia si che la Chiesa possa guardare al mondo da un'altra prospettiva e che veramente, come sembra voler fare questo Papa, lo faccia dagli occhi dei più deboli. Penso che questo possa essere sufficiente a far fare un notevole progresso alla Chiesa e quindi al mondo in cui viviamo. Personalmente mi accontenterei di una concreta riforma dello Ior e del diritto bancario vaticano.

  2. Giordana

    Anche la Chiesa fa parte della cosiddetta CASTA, quindi penso che sarà molto dura scardinare tutti i loro privilegi, segreti, misteri, ecc,,, però penso che si siano accorti che serve un grande cambiamento, intanto di immagine, poi si vedrà, sempre secondo la convenienza che ne trarranno. Grazie ad Almodovar per i suoi bellissimi film che rispecchiano davvero la realtà delle persone.

  3. …ma come fara’ a capire che sara’ un Papa continuista…se non l’ha “nemmeno visto sul balcone”. Perche’ chiama il suo discorso ai fedeli “interpretazione”? Da’ per scontato che possa aver recitato? Pedro Almodovar e’ un bravo regista ma questo suo intervento mi pare fuori luogo.

Rispondi