Pd-SEL: bam!

Un commento che mi arriva quasi subito sul “mescolarsi” con il PD. E che merita di essere il post successivo:

Bam! Preso in pieno. Un rimescolamento, se ci deve essere, deve essere funzionale ESCLUSIVAMENTE alla creazione di un NUOVO soggetto politico di SINISTRA.
Per far ciò, il PD si DEVE spaccare. Se non lo fa, semplicemente finiremo con l’annullarci nel già affollato orizzonte democratico.
E siccome non si spacca, boh.
Rimarremo senza casa.

E’ di Carlo Lasorsa.

11 Commenti

  1. dora

    Riflettere sulle cose, iniziare a formulare un futuro più vivibile non vuol dire farlo per ottenere nell’immediato dei risultati elettorali.
    Il rivolgersi alla pancia delle persone non ha prodotto, fin qui, dei risultati positivi. Alcune risposte alle nostre inquietudini e alle nostre frustrazioni di non essere mai capiti o mai ascoltati sono contenute nel documento di Barca. Occorre volontà di capire e di sapere di più. Anche per come e di cosa riempire la nostra pancia..

  2. aldo

    “E’ una lettura impegnativa, occorre avere orecchio..”
    Molti,troppi,italiani hanno orecchio se si si sentono dire di andare alle poste per ricevere il rimborso dell’IMU,a questo popolo bisogna parlare alla loro pancia non al loro cervello,Ventola ne è l’esempio vivente con i suoi sono impegnativi, risultato :4% e gli è andata pure bene.

  3. dora

    Mi piacerebbe leggere qualche riga a proposito del documento di Fabrizio Barca. Le espressioni che vi ricorrono maggiormente sono relative alla “mobilitazione cognitiva”, al confronto delle diverse conoscenze, alla vautazione pubblica informata.
    E’ una lettura impegnativa, occorre avere orecchio..

  4. Giulio spero di tutto cuore che da Perugia possa nascere qualcosa di nuovo…cerchiamo di riunire le forze migliori e ripartiamo. Tu, Sonia Alfano, Luigi De Magistris, Gabriele Sola, Pippo Civati siete la massima espressione di credibilità e di affidabilità. So per certo che il mio non è un pensiero soltanto personale ma diffuso e condiviso. Andiamo oltre gli steccati dei partiti/movimenti di appartenenza e costruiamo una vera nuova alternativa credibile. Il futuro siamo noi!

  5. dora

    Sto leggendo con attenzione il documento di Fabrizio Barca. Ci trovo molte risposte rispetto ai dubbi e allo sconforto che alberga anche negli animi della (delle?) sinistra (e?). E’ una lettura impegnativa, è un’occasione per ragionare con le parole giuste.

Rispondi