Poveri (anche) sanitari

In Italia dal 2006 al 2013 è aumentata la povertà sanitaria in media del 97%: sono aumentati i cittadini che hanno difficoltà ad acquistare i medicinali anche quelli con prescrizione medica. Se prima la crisi colpiva le famiglie costringendole a fare a meno di alimenti, di vestiario e di generi di consumo, oggi è in difficoltà anche la capacità di procurarsi le medicine.

Se lo chiede e lo chiede la deputata Piazzoni (SEL)

3 Commenti

  1. Se ti prescrivono un banale esame del sangue, sono sberle di ticket da cinquanta euro, se non sei pensionato o disoccupato “ufficiale”. Malato cronico? Malattie rare? Giù danée in medicinali. Vai dal dentista col terrore delle carie da sistemare che ti troverà… non tanto per il male e la paura, ma perchè ti senti già trapanare al portafogli, organo che quanto più è vuoto, tanto più è innervato e sensibile!

Rispondi