Equivicini

Quindi alla fine mi dicono che quelli di SEL dovrebbero essere “equidistanti” (dicono così ma qualcuno è piuttosto “equivicino”) dal congresso del PD. La direzione suggerita non mi stupisce (del resto ne avevo già parlato qui e già non avevo capito qui) ma non la condivido. O si ha la forza di prendere le distanze dal PD (a cascata dappertutto, eh) o si decide di condizionarlo (era il mantra e la promessa della dirigenza in campagna elettorale): aspettare di vedere cosa succede per trovare una narrazione post-congresso mi sembra una pessima idea.

Anzi, sarebbe bello che ci fosse una stessa mozione al congresso Pd e al congresso di SEL (ci sarà, no?). Allora come farebbero gli equivicini?

3 Risposte a “Equivicini”

  1. io partecipo al congresso di circolo e sosterrò Pippo

  2. Caro Giulio, la cosa è molto semplice: il congresso Pd ci interessa eccome, ma non ci schieriamo con uno o con l’altro candidato. Siamo comunque un altro partito…

  3. l’ho scritto già una volta e lo ripeto: proponiti tu. Io sarei il primo a sostenerti

Rispondi a mery Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.