Ti scaldi mentre scrivi

Ernst Hemingway :

Lo scrittore americano era un sostenitore della sveglia al mattino presto (una scuola maggioritaria tra i grandi ma con importanti eccezioni). Soprattutto perché di primo mattino non c’è nessuno a romperci le scatole. «Fa fresco, persino freddo e non c’è un cane che disturba – scriveva -. Subito a lavorare, ti scaldi mentre scrivi». Hemingway si svegliava verso le 5 e mezzo anche se la sera prima aveva bisbocciato, cosa che accadeva spesso. Poi un caffè forte e via, la corrida col foglio bianco.

Abitudini scrittorie e prescrittorie.

6 commenti su “Ti scaldi mentre scrivi”

  1. purtroppo io sono una dormigliona specie di mattina mia madre mi diceva ,:chi dorme non piglia pesci”vero ,ma poi mi dico che mi va bene anche il formaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.