RadioMafiopoli 18a puntata: 416ter approvato in Senato. Così cambia la lotta alla mafia

Schermata-2013-06-01-alle-06.39.58In Senato è passato il 416-ter, un passo fondamentale per la lotta alla mafia che ora ritorna alla Camera prima di diventare definitivo. Sull’articolo 416-ter si sono scatenate le ire di alcuni berluscones e soprattutto si è accesa la speranza di chi crede che l’antimafia debba essere una priorità. Nella costruzione di una legge influiscono i passaggi dei diversi rami del Parlamento e i cambiamenti del quadro politico di governo. Ho decido di parlarne e farne parlare da Davide Mattiello che oltre ad essere 8un deputato eletto da indipendente nelle fila del Partito Democratico è anche un testimone da anni di associazionismo antimafia e impegno sul territorio. Un passaggio importante per comprendere, per capire, per analizzare. Buona puntata.

8 Risposte a “RadioMafiopoli 18a puntata: 416ter approvato in Senato. Così cambia la lotta alla mafia”

  1. umberto santacroce dice: Rispondi

    Davide Mattiello, se non sbaglio, si trova all’interno del PD (anche se indipendente). Ha dimenticato di dire che il suo partito sta salvando nuovamente Berlusconi. Quindi come fa a parlare in tal senso se poi si trova in una coalizione che riririsalverà il Cavaliere. Sia coerente con se stesso. O sta nel PD o ne sta fuori.

  2. Il M5s sta facendo coerentemente e onestamente l’opposizione e la risposta è la Boldrini.
    Questo paese prima di essere devastato dai carnefici viene segnato a morte dai finti oppositori che altro non sono che dei complici.

    PS Con questo tolgo il disturbo, non è mia intenzione infastidire. Stimo chi come te lotta come un leone per la libertà e la giustizia rischiando sulla propria pelle.
    Saluti

    1. Non togliere il disturbo: qui tutti sono ben accetti (nei limiti dell’educazione) e io non sono iscritto a SEL.

  3. Quando i Bugiardi hanno accesso in parlamento ogni tipo di lotta è vana.

    Tutto questo oltre che vergognoso è pericolosissimo:
    https://www.facebook.com/groups/72530301545/perma

  4. Sarebbe bello conoscere nomi e cognomi dei parlamentari con cui si è dovuto “mediare”! Sarebbe un atto di coraggio in più, e di denuncia, che dai politici che ho votato credo di poter pretendere!

  5. Qualcuno che in senato oggi ha una poltrona importante, ricorda sempre ha se le leggi non si applicano da sole non bastano…

  6. E’ la strada giusta ma va perseguita, non basta una legge.

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.