L’agenda (terribile) di Expo

Fabrizio Gatti svela la cronaca delle riunioni degli ultimi mesi sui cantieri Expo. Leggere il suo pezzo per L’Espresso rende l’idea di quanto i controlli siano un fastidio per qualcuno e quanto i ritardi rischino di diventare un affare nell’affare.

Trovate tutto qui.

2 Risposte a “L’agenda (terribile) di Expo”

  1. Leggiamo, parliamo , urliamo…ma e’tutto inutile..Ancora una volta l’Italia mostra al Mondo intero che i suoi “figli”…sono ladri e affaristi…Ma come possiamo pretendere rispetto e credibilita’…?

    1. Anch’io , a volte , penso le stesse cose..,però subito dopo mi rialzo ….ed urlo ancora più forte ed anche se dovrò morire urlando , non mi fermerò …

Lascia un commento