«A me risulta che altri lasceranno, nei prossimi giorni»

Il deputato Michele Ragosta, eletto nel partito Sinistra Ecologia Libertà, ha annunciato di aver deciso di cambiare gruppo parlamentare, passando a quello del Partito Demcratico. In una breve intervista su Repubblica, Ragosta – che si dice “uno dei fondatori di SEL” – spiega che quello è “rimasto un partito del Novecento, inadeguato” e che lui viene dal PCI e “oggi torno a casa”. E aggiunge:

«A me risulta che altri lasceranno, nei prossimi giorni»

(link)

17 Commenti

  1. mery

    leggendo i vostri commenti mi viene tanta nostalgia ,la sinistra quella che volete voi che poi mi piacerebbe capire a cosa servirebbe oggi ,non potrà più esistere perchè le nuove generazioni che volente o nolente sono il presente e il futuro non sanno neppure di cosa parlate,io che SONO DI SINISTRA ma mi piacerebbe che oltre alle parole si potrebbe dare anche qual’cosa un po’ di speranza e delle regole che permetterà a loro se vogliono di cambiare questa società lassista dove noi compreso voi sinistra pura e dura avete contribuito a sfasciare…

  2. Ricordo che SEL nacque perché Mussi e altri dei DS non accettarono il programma strategico del PD. Oggi che il PD si è rivelato, in tutti i sensi, fino al 40,8%, molto ma molto peggio di quanto avesse mai potuto temere Mussi, è tutto un tornare – anzi: un saltare – nell’ovile. Basta questa considerazione a illustrare il fallimento dell’operazione-SEL, sulla quale il buon Vendola – che solo tre anni fa avrebbe potuto, se avesse voluto, combinare un polo forte di sinistra – dovrebbe forse fare un po’ di autocritica.

  3. peccato non ci siano decine di trasmissioni e telegiornali a parlare solo di questo per informare i cittadini :-| apsetteremo che vada via qualche 5 stelle… Ah! nel caso specifico, sarebbe bello anche sottolineare che è andato in partito di ladroni e pieno di collusi.

  4. Ragosta involontariamente esilarante. E’ sul concetto di casa che bisognerebbe comprendere bene. Forse per Ragosta più che un luogo dove si condividono le posizioni politiche è un luogo sicuro e rassicurante, magari per una prossima rielezione? Lo dico senza acrimonia. Buona fortuna a Ragosta per il suo futuro in politica. Vedremo se è profeta o meno.

Rispondi